Langhe

Le Langhe (Langa in piemontese) sono una regione storica del Piemonte, situata a cavallo delle province di Cuneo e di Asti. Confinano con altre regioni storiche del Piemonte come il Monferrato e il Roero e sono costituite da un esteso sistema collinare definito dal corso dei fiumi Tanaro, Belbo e Bormida.

Esse si possono suddividere in:

  • Bassa Langa: zona compresa fra il Tanaro a nord e il Belbo a sud, con quote genericamente inferiori ai 600 m; è la zona dell'Albese, dei vini e del tartufo (molto rinomato è il tartufo bianco di Alba);
  • Alta Langa: è la zona al confine con la Liguria, con quote massime sui 750 m e un picco di 896 m nel comune di Mombarcaro. Qui si hanno in prevalenza boschi e la coltivazione della pregiata varietà di nocciole "tonda gentile delle Langhe";
  • Langa Astigiana: zona nel sud della provincia di Asti, con Canelli a nord e il fiume Bormida di Spigno ad est, con un picco di 851 m nel comune di Serole.

Il 22 giugno 2014, durante la 38ª sessione del comitato UNESCO a Doha, le Langhe sono state ufficialmente incluse, assieme a Roero e Monferrato, nella lista dei beni del Patrimonio dell'Umanità.[1]